martedì 8 marzo 2011

PAGELLE CSI GANNA - AURORA CASTIGLIONE

GEGÈ 6.5 – Non impeccabile in occasione di almeno uno dei gol avversari. Si rifà con un super intervento nella ripresa, quando ancora la gara non era andata in archivio. Prezioso.
CINGHIO 5.5 – Altra prestazione priva di sbavature, quasi perfetta. Certo, non marcava Cristiano Ronaldo! Meriterebbe almeno 6.5, gli do l’insufficienza perché, masochista, mi piace prendere parole all’allenamento del mercoledì.
TIBI 6 – Meno impetuoso e imprendibile di altre volte. Si limita a dirigere l’orchestra ma lo fa al meglio, coordinando alla perfezione l’attacco di ogni strumento. Si leva lo sfizio del gol, ma questa, ormai, è una consuetudine. Mezzo punto in meno per aver iniziato il Degio ai balletti post gol. Ora non ce li leveremo più dalle palle.
ROBY 7 – Salta per la prima volta un allenamento e, come premio... gioca titolare. Per venti minuti, messe da parte le aperture improbabili, si rivela prezioso cursore di fascia. Attento in difesa e pericoloso in attacco. Costruisce (e segna) il gol del pari andando a pressare sul loro esterno fin sulla linea di fondo. Da applausi.
GIULIO 6.5 – Nel primo quarto d’ora allarga spesso le braccia, in segno di disappunto. Dopo una non pienamente condivisa sosta in panca si rimette però in moto e riesce a regalare ordine e sprazzi di buon gioco. Segna due gol. Uno su punizione (finalmente!) e l’altro, di pregevole fattura, a gioco fermo (almeno così credeva quando ha calciato il pallone).
POL 6.5 – Un gol, un rigore procurato, una manciata di assist, ma anche colpe evidenti sulla prima e sulla terza rete incassata dall’Aurora. Come sempre decisivo da metà campo in su e impalpabile dalla mediana in giù.
DEGIO 6.5 – Si conferma cannoniere di razza, siglando ben tre reti nel solo primo tempo. Sottoporta sbaglia anche molto ma, insomma, non era certo questa le partita in cui era necessario il cinismo.

DAVIDE 6.5 – Entra per Giulio. Schierato inizialmente a sinistra, fatica un po’ a prendere il ritmo e le misure all’avversario. Un provvidenziale cambio di fascia lo libera da pressanti compiti di marcatura e gli permette di riciclarsi uomo assist: due affondi, due cross perfetti, un gol (e un errore grossolano) del Degio. Fa cambiare marcia alla squadra.
ULISSE 6 – Jolly importante, capace di giocare sia in fascia che come ultimo uomo con gli stessi risultati: annullando il “suo” uomo. Mezzo punto in meno per la preoccupante “mania da rovesciata” (ne voleva provare una a mezzo metro dalla nostra porta!!) che lo affligge.
CAMILLA 6 – Esclusa, a sorpresa, dal sette iniziale, si rivela comunque pedina fondamentale, regalando, nella mezzora abbondante giocata, equilibrio e compattezza a una squadra altrimenti molto sbilanciata.
CAMPA 6 – Gli mancano il ritmo partita e anche quella sicurezza che deriva da un impiego costante. Però si batte, anche in zone del campo che non dovrebbero competergli e, in mezzo a qualche errore di mira e a un paio di fallacci degli avversari, trova anche un gol, buono soprattutto per il morale.

MISTER GIRA 6 – Se la squadra vince il mister non ha meriti.
SATANA 8.5 – Frizzate, ispirato, pronto. Raggiunge picchi epici. Il meglio? Il -“Mi presti gli occhiali che domani devo fare una figura di merda?”- rivolto a Giulio negli spogliatoi.

Menzione speciale:
ANDREA IANNUZZELLA MRSIC 3 – In pessima forma psicofisica, regalo di un venerdì da leone. Si distingue solo per il tentativo, vano, di pulirsi le scarpe mentre è in panchina, per la “bella” sciarpa indossata stile Pavarotti e per l’acqua e menta ordinata al Pastori

6 commenti:

  1. Sono di nuovo colpito dal Professor Girardi e dalle sue pagelle/commento...Splendida descrizione e grande chiusura con il trio delle meraviglie Bilato-Colombo-Marsicano!
    Grande salvezza e ottima rivincita sui detrattori di inizio stagione(anche io ero un pò scettico), che volevano un ritorno repentino del Pastori in A.
    Certo aver avuto un bomber di razza come me davanti quest'anno avrebbe aiutato, ma...
    Pappa

    RispondiElimina
  2. Chissà com'è che non sono del tutto convinto di questo commento di Pappa..

    RispondiElimina
  3. no no, sono proprio Pappa!
    Anonimo

    RispondiElimina
  4. Paolo (bilato)11 marzo 2011 00:15

    Senza togliere niente a nessuno volevo ringraziare a nome di tutta la squadra il miglior giocatore a mio avviso della rosa: il grande Eugenio che ancora una volta è stato chiamto in causa e ci ha salvato il culo con due splendide partite!! Non finiremo mai di ringraziarti!!

    RispondiElimina
  5. Grande Genio!!!
    Giulio

    RispondiElimina
  6. roberto papavero17 aprile 2011 14:36

    ma non avete proprio niente a cui pensare che a me :) il vero pappa

    RispondiElimina